Avviso: quando clicchi su qualsiasi link si aprirà un altrà finestra aspetta 5 sec (se lo richiede) e clicca su avanti (in alto a destra), altrimenti clicca sulla "X" rossa (sempre in alto a destra)

Pirati dei Caraibi: La maledizione della prima luna streaming download ita

|Trama

La piccola Elizabeth Swann, figlia del Governatore Weatherby Swann della città di Port Royal, durante un viaggio in mare si imbatte nel relitto di una nave appena incendiata ed affondata dai pirati. tra le macerie del relitto viene trovato e portato in salvo un ragazzino in fin di vita, Will Turner; Elizabeth si impossessa così di un misterioso medaglione dorato dalla forma tondeggiante con l’incisione di un teschio, sottraendolo al ragazzo per evitare che lo scambiassero per un pirata. Tra la nebbia ed il fumo, Elizabeth vede allontanarsi una nave dalle vele nere…
Passano otto anni da quel giorno; Elizabeth (Keira Knightley) vive felice nella sua casa coloniale, mentre Will (Orlando Bloom) ha trovato un impiego presso il fabbro della città. Tra i due c’è un’attrazione reciproca, ma la differenza di rango frena entrambi i giovani. D’altra parte, il padre di Elizabeth (Jonathan Pryce) preme affinché lei vada in sposa al Commodoro Norrington (Jack Davenport).
Il giorno in cui il Commodoro chiede ad Elizabeth di sposarlo, la pacifica routine di Port Royal viene turbata dall’arrivo di uno strampalato ed ironico pirata di nome Jack Sparrow (Johnny Depp), il quale, dopo un lungo inseguimento ed un duello con Will (il quale odia con tutte le forze i pirati perché, a suo dire, gli avrebbero ucciso il padre), viene catturato da Norrington ed imprigionato in attesa dell’esecuzione.


|Scheda

Paese: USA
Anno: 2003
Durata: 133 min
Genere: commedia, avventura, fantasy
Regia: Gore Verbinski
Sceneggiatura: Ted Elliott, Terry Rossio
Casa di produzione: Walt Disney Pictures
Distribuzione: Buena Vista Distribution
Interpreti e personaggi :
Johnny Depp
Geoffrey Rush
Orlando Bloom

|Trailer


|Siti che ospitano streaming e download
filmnuovistreaming

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per averci scelto, la redazione ti invita a non inserire ulteriori link nel tuo commento in questo caso il commento verrà eliminato.

Puoi trovarci anche su Facebook e seguirci su Twitter e Google+